Ho conseguito il Diploma di Laurea in Infermieristica nel 2014. In risposta ad un forte interesse ai temi della Promozione della Salute, ho deciso di approfondire le mie conoscenze riguardo l’assistenza alla coppia Mamma-Bambino. Ho così frequentato corsi sull’Allattamento al seno secondo il modulo OMS-Unicef, tenuti dalla Consulente Professionale in Allattamento IBCLC Tiziana Catanzani. Nel 2017 ho frequentato e superato il “Corso di Perfezionamento in Infermieristica Pediatrica Ambulatoriale e di Comunità”, presso il Dipartimento di Scienze della Salute (DSS) dell’Università degli studi di Firenze, svolto in partnership con la FIMP, Federazione Italiana Medici Pediatri, la SICuPP, Società Italiana di Cure Primarie Pediatriche e con l’Ospedale Pediatrico MEYER. Ho svolto tirocinio formativo per il conseguimento del titolo presso l’Ambulatorio Pediatrico della Dott.ssa Virginia Di Marco a Fermo.

Una nota personale. Durante il percorso di studi sono diventata Mamma. Questa esperienza ha rafforzato la mia intenzione di svolgere il lavoro di Infermiera non tanto nel momento cruciale della malattia, quanto in tutti quegli scenari che promuovono Salute, a partire dalle basi della vita, lì dove nascono il Bambino e l’accudimento materno ad esso dedicato. Ho così preferito inquadrare la mia professione in un contesto di tipo ambulatoriale, dando vita a MaCertoM, per esteso: Ma Certo Mamma, Studio Infermieristico dedicato ad avvicinare alla Mamma e a chi, in famiglia, svolge funzioni di accudimento materno, i temi dell’Infermieristica Pediatrica Ambulatoriale utili per gestire la Salute del Bambino nella vita quotidiana. MaCertoM si rivolge anche al Bambino, accompagnandolo nella sua crescita, nell’intento di renderlo progressivamente protagonista del suo percorso di Salute.

Sono iscritta all’Ordine Professioni Infermieristiche di Fermo al n° 1056 dal 14 gennaio 2015 e all’elenco dei libero professionisti.

 

Dal Codice Deontologico degli Infermieri Italiani, 2009 (http://www.ipasvifermo.it) si legge: “Oggi l’infermiere italiano è a tutti gli effetti un Professionista della Salute a cui ogni cittadino può rivolgersi in un rapporto diretto, senza mediazioni e con la possibilità di cogliere la grande opportunità di ricevere un’assistenza infermieristica professionalizzata, pertinente e personalizzata.” E ancora, all’Articolo 19: “L’infermiere promuove stili di vita sani, la diffusione del valore della cultura della Salute e della tutela ambientale, anche attraverso l’informazione e l’educazione. A tal fine attiva e sostiene la rete di rapporti tra servizi e operatori.” Inoltre, all’Articolo 27: ”L’infermiere garantisce la continuità assistenziale anche contribuendo alla realizzazione di una rete di rapporti interprofessionali e di una efficace gestione degli strumenti informativi.”

Nel testo ora citato, ricorre più volte l’espressione “rete di rapporti”. L’Infermiere, in quanto Professionista, costituisce un nodo della rete di rapporti tra servizi e operatori che si occupano di Salute. L’intervento infermieristico svolto al di fuori del contesto ospedaliero è ciò che rende possibile la continuità dell’assistenza infermieristica. Infatti, citando l’Articolo 1 co. 2 del DM 739/1994 Profilo Professionale dell’Infermiere (http://www.ipasvi.it), l’assistenza infermieristica viene definita “preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa, di natura tecnica, relazionale, educativa”. Tale espressione fa comprendere il gran numero di contesti in cui l’Infermiere è chiamato a svolgere il suo lavoro oggi, sia contesti temporali (prima, durante e dopo il manifestarsi di una malattia o di altro evento, come il parto), sia contesti fisici (in ospedale, in ambulatorio, presso l’abitazione della persona assistita).

 

MaCertoM – Studio Infermieristico di Barbara Postacchini” apre ad inizio 2018 con l’intento di costruire un percorso assistenziale di continuità tra il prima e il dopo nascita, lavorando in stretta sinergia con gli Ambulatori dei Pediatri di Famiglia. Svolge attività di informazione, educazione sanitaria e educazione alla Salute in ambito Materno-Infantile, trasmettendo contenuti sempre aggiornati e in linea con le più recenti evidenze scientifiche. Si rivolge alla futura Mamma, alla neo-Mamma, a chi, in famiglia, svolge funzioni di accudimento materno e al Bambino, accompagnandolo nel suo percorso di crescita 0-14 anni, con una presa in carico dell’intero nucleo familiare.

Nello specifico, i servizi offerti sono:

DURANTE LA GRAVIDANZA
  Incontri individuali o di gruppo sull’Allattamento e note di Pediatria, organizzati in collaborazione con i Pediatri di Famiglia.

DOPO LA NASCITA
  Incontri individuali per il supporto nella gestione dell’Allattamento del neonato;
 Incontri individuali o di gruppo sui principali temi pediatrici (informazioni sui vaccini, gestione febbre, gestione diarrea e vomito, gestione affezioni delle alte vie respiratorie, corretti stili di vita, ecc.), organizzati in collaborazione con i Pediatri di Famiglia.

Tutte le attività sono supportate da materiale informativo appositamente realizzato, distribuito in occasione degli incontri.

A breve, verrà pubblicato il Calendario degli Incontri di gruppo.

 

Le attività proposte si svolgono a Fermo e nel territorio fermano.

Per informazioni sui servizi e preventivo gratuito, contattare i seguenti recapiti:

tel. 3498662357 – mail: barbara.postacchini@libero.it

pec: barbara.postacchini@ipasvifermo.it

11 + 15 =